Iniziamo con l’apertura della confezione, il modello di riferimento è un iPad 2 16GB fw 4.3.3.

Il tutto, linea permettendo, non impiegherà più di 10 minuti.




Come d’abitudine al primo accesso sarà necessaria l’attivazione tramite iTunes collegando l’iPad al PC.


L’attivazione su iTunes si può eseguire con il proprio account se esistente oppure creandone uno nuovo.
Per iniziare il Jailbreak occorre collegare il tablet tramite WiFi ed accedere al sito http://jailbreakme.com/



Premere il bottone “Free” e successivamente “Install”.

Al primo accesso in Cydia selezionare “Sviluppatore”.


Aggiungere nelle “Sources” l’indirizzo http://cydia.hackulo.us/ ed aggiungere la repository.

Quando richiesto selezionare “Aggiungi lo stesso”.


Grazie alla nuova repository nella lista delle applicazioni compariranno le voci “AppSync for ..” selezionare la più recente ed installarla.




Oltre ad “Appsync” aggiungere anche “Installous”.

Tramite “Installous“, un gestore delle applicazioni simile al Market originale, sarà possibile selezionare le App ed installarle.



A questo punto il processo è completo, il file IPA è pronto per l’installazione e l’uso, procediamo invece all’eliminazione per non incoraggiare l’uso di applicazioni craccate.

Questa guida ha il solo scopo di mostrare delle funzionalità, l’unica via per ottenere applicazioni legalmente rimane l’App Store supportandone lo sviluppo, se previsto l’acquisto.