In un post recente ho parlato del lancio di questa preview:
https://caioz.wordpress.com/2013/06/27/windows-8-1-preview/

Ho provato ad installare la iso inglese sul mio pc (hp z400), installazione pulita (iso da 3 Gb su USB), senza aggiornare la precedente (8 pro).
Nessun driver richiesto al primo avvio, tutte le periferiche sono state riconosciute dal sistema.

Al primo avvio sono stati trovati alcuni aggiornamenti, un riavvio per installarli ed era pronto.
Si nota immediatamente rispetto ad 8 una maggiore fluidità nella navigazione tra le cartelle, era già performante ma si riesce a vedere la differenza.
Il famoso bottone “Start” tanto discusso c’è ma non è un passo indietro, porta solamente all’interfaccia metro, in pratica ha la stessa funzione del tasto “win” della tastiera.

E’ stato rivisto l’aspetto dello start, ora le live titles sono ancora più configurabili, si possono dare dei nomi ai gruppi e sono state introdotte nuove dimensioni per le icone.

Una differenza nella funzione del bottone Start c’è però e credo che possa finalmente accontentare tutti.

Windows 8.1 Start Menu

Da questa immagine si possono vedere le novità introdotte:

  • è possibile accedere direttamente al desktop dopo l’accesso al pc (go to desktop..)
  • è possibile cambiare il comportamento del tasto start, al posto di portare alle live titles può mostrare direttamente l’elenco delle applicazioni installate ed organizzarle in categorie (show the apps view..)

Queste due novità credo siano la chiave per ottenere finalmente un passo avanti nella gestione del desktop continuando così le innovazioni introdotte da 8 mantenendo però una compatibilità con le abitudini degli utilizzatori.