Console, Simulazione di guida, Videogiochi

Need For Speed Most Wanted | E3 Trailer Gameplay

Prenotazione anticipata:

Caratteristiche Limited Edition
2 auto esclusive: Prenota la Limited Edition per ottenere l’incredibilmente veloce Maserati Gran Turismo MC Stradale, e la straordinaria Porsche 911 Carrera S.
Il doppio dei punti: Sblocca quattro ore di XP raddoppiati per scalare le classifiche e sbloccare ricompense più in fretta.
Ricompense multigiocatore: Ti servono mod per migliorare accelerazione e armatura?  Eccoli.
Look personalizzato: Solo se prenoti, entrambe le auto sfoggeranno un’incredibile livrea in nero satinato.

http://www.needforspeed.com/it_IT/buy

Videogiochi

Wolfenstein 3D compie 20 anni

Android, App per Android, Giochi per smartphones, Videogiochi

Another World per Android

Passano gli anniversari, ormai al ventesimo.. ma l’emozione rimane sempre la stessa.
Al quindicesimo ero davanti alla tv, lo stupore di rivedere quel gioco su pc dopo tanti anni su un plasma a 32 pollici:

https://caioz.wordpress.com/2007/02/04/another-world-passano-gli-anni-forse/

Ora invece, 5 anni dopo, inversione di tendenza.. dal piccolo al grande schermo ed ora, si torna al piccolo, ancora più piccolo della prima edizione, ai pochi pollici di uno smartphone.

Di seguito il trailer ufficiale:

Simulazione di volo, Videogiochi

Microsoft Flight

Microsoft Flight

Che tu sia un giocatore occasionale che ha sempre sognato volare o un pilota esperto amante delle sfide, Microsoft Flight ti porterà in cielo in un attimo. Scegli tra una serie di diversi aeromobili e sorvola gli splendidi panorami delle Hawaii. Prova le tue abilità con il volo in libertà o lanciati nelle tante missioni già assegnate, sfide e cacce all’aerosegreto per avanzare di carriera e guadagnare punti. Tutto comincia da te…

Il gioco è scaricabile gratuitamente dal sito Microsoft all’indirizzo https://microsoftflight.com/it-IT/home

Minimum Computer Specs:
Recommended Computer Specs:
  • CPU: Dual Core 2.0 GHz
  • GPU: 256 MB card capable of shader 3.0 (DX 9.0c compliant)
  • HD: 10 GB Hard Drive space
  • OS: Windows XP SP3 or newer
  • RAM: 2.0 GB
  • CPU: Dual Core 3.0 GHz
  • GPU: 1024 MB ATI Radeon HD 5670 or 1024 MB NVidia GeForce 9800 GT or equivalent
  • HD: 30 GB Hard Drive space
  • OS: Windows 7 SP1 64-bit operating system
  • RAM: 6.0 GB
Videogiochi

"Another World" … Passano gli anni … forse

Eh si … sono passati 15 anni … Ora vi scrivo dal mio dual core, giga di ram giga di disco giga di qui giga di la, allora usavo il mio bel scatolotto con il tastino “Turbo” sempre acceso, un monitor bello tondo e traballante mentre ora uso un plasma panoramico, eppure … non sento proprio il “sapore” di tutte queste grandi differenze … cosa accomuna questi due periodi così lontani? Credo siano le “emozioni”.

Oggi ho installato un giochino nuovo, beh … diciamo che per molti lo sarà … “Another World 15° anniversario“, tanto per cominciare, diversamente da allora, oggi funziona così: scarta il pacchetto, inserisci il cd, premi installa e gioca! allora funzionava così: metti il dischetto, installa e comincia a smadonnare alla grande, la memoria per l’esecuzione del file non era mai abbastanza, e allora giù di testa con memmaker /questo /quello … etc etc, realizzazione di un bel dischettino di boot ad hoc e via, salvo imprevisti si parte! Ora si sente sempre più spesso dire che le nuove leve son sempre più sgamate ma diciamo che anche ai nostri tempi non eravamo poi così male, ora compri una bella play e la massima fatica che devi fare per giocare è premere un bottone, così è fin troppo facile.
Tornando ad oggi pomeriggio, ben comodo sul divano parte il gioco, un paio di opzioni per ottimizzare il setup e poi via … video a 1920×1080 e audio digitale comincia il filmato introduttivo, quella Ferrari, quei lampi, mamma mia “da brivido”, ho provato la stessa emozione, lo stesso stupore, tutto come quella prima volta … si comincia con il tuffo nell’altro mondo e via di calcetti ai vermicelloni avvelenati, sto rifacendo la prima parte del gioco tutta a memoria come se fossero passati pochi giorni dall’ultima volta che ho smesso di giocarci.
Probabilmente il 2007 rispetto al 1991 è proprio “un altro mondo” ma non è poi così diverso, o almeno, nel mio caso.